FISSI – INTER VS NAPOLI

FISSI

Bloccati, quasi ancorati in campo, per meriti dell’umile Inter e per demeriti dello stesso Napoli, in più riprese povero di energie e freschezza mentale. Soprattutto quella mentale marcata dai vari errori nel punti caldi del campo e da quel pallonetto insensato tentato da Insigne. Le cose facili piacciono poco al Napoli, qualche volta bisogna anche essere sporchi per sopravvivere, non si può uscire da una guerra con l’armatura ancora scintillante. Pura utopia. Come quella di Mister Sarri quando si pensa a dei cambi più azzardati e repentini. Milik ha svolto un riscadamento di 25 minuti e dopo i primi 15 ha iniziato a fissare di continuo Sarri aspettando la chiamata.

L’amarezza più grande però resta la fake news di Alciato, portato di più a fare finto moralismo e notizia che fare un giornalismo serio e puro. Se il “Devi Vincere” è un coro offensivo nei confronti della tifoseria ospite allora c’è da scusarsi con chiunque e la squalifica dello stadio non deve attendersi ulteriormente. Peccato però che le orecchie dell’invisto sky si siano spente al fischio d’inizio dove per 10 minuti di fila impazzavano i cori contro i napoletani. Tristezza infinita.

Pagelle:
Reina 6, Hysaj 5.5, Koulibaly 6, Albiol 6.5, Mario Rui 6, Hamsik 5.5, Jorginho 5.5, Allan 6, Callejon 5, Mertens 5.5, Insigne 5, Zielinski 5.5

FF