NAPOLI VS MILAN – O NAPULITAN S’ FA SICC MA NUN MOR

O NAPULITAN S’ FA SICC MA NUN MOR

Quante volte l’abbiamo sentito, detto oppure ne abbiamo dato dimostrazione noi napoletani. La squadra è ovviamente un riflesso di ciò che il napoletano e ne ha dato prova ieri sera. Cinquantasei minuti di buio, sotto di 2 reti nonostante il pallino del gioco fosse stato sempre nelle mani degli azzurri. Poteva rappresentare una beffa piuttosto brutta da digerire, si poteva dare adito a quelle voci che vedevano il Napoli una fila dietro nelle fantomatiche griglie di inizio campionato. Eppure come contro la Lazio siamo risaliti grazie ad uno dei peggiori in campo in quel momento.

Di lì la carica di uno stadio che fino al 45mo è rimasto in silenzio facendo sembrare il San Paolo in San Siro, una figura brutta da vedere. Zielinski, Zielinski e poi Mertens ci riportano in alto grazie anche al calo mentale di un ottimo Milan. “A nuttat”delle prime 2 giornate é passata nel migliore dei modi con un Napoli ancora alla ricerca di un vero equilibrio. Come detto tante altre volte: ci vorrà tempo. Ci sarà ora la #Sampdoria e poi la sosta che servirà come il pane per trovare le giuste misure.

Nel frattempo c’è un solo punto cardine nella mente azzurra: nella lotta tra #ADL e #DeMagistris, tra destra e sinistra e tra bene e male vincerà sempre #Allan. Sia beatificato il brasiliano!

Ospina 6, Hysaj 5, Albiol 6.5, Koulibaly 6.5, Mario Rui 5.5, Allan 7, Hamsik 5, Zielinski 7.5, Insigne 6, Milik 5.5, Callejon 6.5, Mertens 7, Diawara 6.5, Luperto 6.5.

F.F